logo

logo aracne
rivista d'arte
Iscritta nel Pubblico Registro della Stampa
del Tribunale di Rimini: n° 11 del 24-05-2011
ISSN: 2239-089898







MERAVIGLIE

2017

 

#1 - Sogni di carta, dalle miniature persiane alle copertine newyorkesi.
Erté da San Pietroburgo

 


 


 

 

 

 

 

RUBRICHE:

Tapetum Lucidum,
la copertina di ARACNE

di Stefano Tonti

Meraviglie
Storie di illustrazione

di Silvia Paccassoni

La cura dell'Arte / L'arte della cura
di Roberto Boccalon

Festina Lente
di Annamaria Bernucci

A volo d'Icaro
di Luca Di Gregorio

Cahiers du Festival
di Angela Catrani

Fotografia di settembre
di Marcello Tosi

Kriptonite
di Maria Virginia Cardi

Intorno all'origine
di Rosita Lappi

L'altra Germania
di Tilde Giani Gallino

L'incontro delle Arti
di Claudia Antonella Pastorino

Messa a fuoco
di Remo Ceserani

Nuvole in viaggio
di Emanuela Agnoli

Transiti
AA.VV.

 

 

 

 

 

 

 

 

 



 

MERAVIGLIE
Storie di illustrazione

di Silvia Paccassoni

meraviglie

“Meraviglie. Storie di illustrazione” ha il desiderio di restituire storie di vita legate all’antico mestiere dell’illustrare, con un’attitudine allo stupore. Brevi ritratti in cui si intrecciano vicende e creazioni, spazi di contaminazione e sguardi di profondità.
L’illustrazione ha in sé l’idea della narrazione e della condivisione, si diffonde in multipli, si concepisce per un pubblico con cui cerca di dialogare, che vuole far sognare, a volte provocare o condurre alla riflessione. E così l’illustrazione si dichiara sempre, e non mente. È autentica nella sua creatività, nella sua funzione, e nella sua infinita capacità di cambiamento.
Affacciandosi sul mondo dei narratori visivi, ci si accorge che l’arte degli illustratori - di moda, di libri, di riviste o di pubblicità – ha a che fare con la vita, e il suo incanto. È quel raggio luminoso che porta dentro il nome.

Silvia Paccassoni (Rimini, 1971) è preside del Liceo linguistico paritario San Pellegrino, dove è cresciuta come studentessa e dove ha iniziato a insegnare come docente di Storia dell’Arte nel 2001.
Dal 1999 al 2011 ha collaborato con il quotidiano La Voce di Romagna, occupandosi di arte sulle pagine della cultura e curando lo speciale dedicato alle mostre “Il Risorgimento dell’Arte”.
È laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Bologna e in Conservazione dei Beni Culturali all’Università degli Studi di Bologna, sede di Ravenna.

logo

Meraviglie # 1

Sogni di carta, dalle miniature persiane alle copertine newyorkesi.
Erté da San Pietroburgo

di Silvia Paccassoni

Sherazade di ERTE

A ventitré anni firma la sua prima copertina per il magazine americano Harper’s Bazaar.
È il 1° gennaio del 1915, Erté è già illustratore di moda, scenografo e costumista per i teatri francesi. Solo da tre anni è a Parigi, arrivato da San Pietroburgo con il desiderio di studiare arte, nonostante il progetto del padre di una carriera nella marina zarista.
L’aristocratico russo Roman de Tirtoff sceglie di firmarsi Erté, dalla pronuncia francese delle lettere iniziali del suo nome, e diventa essenzialmente parigino.
Dopo tre mesi all’Académie Julian, nel 1912, interrompe gli studi e porta i suoi disegni nel più famoso atelier di Rue de Faubourg Saint-Honoré alla ricerca di un impiego. Lì risiede il sultano della moda, Paul Poiret.
Tanto che lo stesso couturier gli assegna il compito di disegnare i costumi dell’opera “Le Minaret” di Jacques Richepin per il Teatro del Rinascimento.
La ballerina da vestire è l’affascinante Mata Hari. Gli abiti creati per l’opera, gonne a pantaloni e ampie tuniche, influenzano la moda parigina del 1913 ed Erté diventa famoso nel mondo del teatro. . . . .

Leggi

 

 

 

 

 

© Informazioni sul copyright: tutti i diritti relativi ai testi e alle immagini pubblicati su ARACNE sono dei rispettivi autori. Qualora il copyright non fosse indicato, si prega di segnalarlo all'editore.
La riproduzione parziale o totale dei testi e delle immagini, anche non protetti da copyright, effettuata da terzi con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto atto alla sua trasmissione, non è consentita senza il consenso scritto dell'Autore.

___________________________________________________

Associazione culturale PerCorsi EstraVaganti
Via Alessandro Serpieri 17 47921 Rimini
Tel. 0541 50510

info@aracne-rivista.it